La Cittadella di Padre Pio

Il progetto

Il progetto della Cittadella di Padre Pio nasce su indicazione del Santo di Pietrelcina a Irene Gaeta, presidente dell'Associazione "I Discepoli di Padre Pio", alla quale ha precisato il luogo dove realizzarla. Il progetto prevede la realizzazione di un centro di spiritualità francescana con annesso una casa di accoglienza per i sofferenti nell'anima e nel corpo e per i bambini portatori di disabilità, quindi una struttura sanitaria pediatrica specializzata in malattie oncologiche, ematologiche, pneumologiche e in neuropsichiatria infantile, un centro di servizi di assistenza domiciliare integrata e un centro di formazione e ricerca clinica per lo svolgimento di progetti finalizzati. L'opera sorgerà in un terreno di 16 ettari sovrastante il mare di Tropea, in una località nei pressi di Brattirò.

 

casolare-brattiro-cittadella-padre-pio

 

Già si lavora per la ristrutturazione di un fabbricato che sarà destinato a sede dei Discepoli di Padre Pio oltre ad essere un primo ambulatorio pediatrico e laboratorio di analisi. Sarà anche la casa di quelli "dopo di noi" portatori di handicap. Inoltre la donazione di un terreno di 2,5 ettari limitrofo a quello già acquistato darà modo di avviare su questo nuovo spazio una struttura che accolga sia il giovane che l'anziano, come lo stesso Padre Pio ha sempre voluto: "Il giovane e l'anziano devono camminare insieme, essere di supporto l'uno all'altro in un reciproco amore, dove l'anziano, con la sua esperienza di vita, possa essere maestro di fede, di lavoro, di cultura al giovane. Dall'altra parte, per il giovane deve essere un luogo dove possa riscoprire se stesso, l'amore, la gioia di vivere, la propria dignità di uomo e la propria vocazione."

La Benedizione di dio, di generazione in generazione, sia su di voi e su tutto ciò che vi sta nel cuore e su chiunque s'impegna per questa iniziativa, che vuole rendere la Calabria un centro di irradiazione di fede, cultura e aiuto per i sofferenti ...

 

Irene Gaeta
Fondatrice e presidente dell'Associazione "I Discepoli di Padre Pio". Figlia spirituale di Padre Pio fin dalla prima infanzia. Una vita dedita al servizio dei bisognosi e dei sofferenti, sotto la continua guida del Padre di Pietrelcina.

 

I Discepoli di Padre Pio
A Irene Gaeta, sua figlia spirituale, Padre Pio ha detto che i Discepoli di Padre Pio devono vivere le tre virtù Teologali come le ha vissute Lui: la fede, la speranza e la carità, affermando "senza la fede non nasce la speranza, senza la speranza non nasce la carità, virtù grande che allarga il cuore fino a trasformarlo in un tempio dello Spirito Santo ..." quindi vivere il Vangelo cone l'ha vissuto Padre Pio "in perfetta letizia e libertà".

Nasce così un'Associazione che nell’aprile del 2016 ha ottenuto il riconoscimento giuridico ed è stata iscritta nel Registro delle persone giuridiche della Prefettura di Roma e che rappresenta il “braccio operativo” del movimento religioso “I Discepoli di Padre Pio”, una Associazione privata di fedeli istituita ai sensi del Codice di diritto canonico nel 2003 con decreto dell’allora Cardinale Camillo Ruini (Prot. n. 73/03), che intende vivere e diffondere la spiritualità e gli insegnamenti del Santo di Pietrelcina. L’Associazione persegue finalità esclusive di solidarietà sociale, secondo i principi della dottrina cattolica e della spiritualità francescana. Ai sensi dello Statuto, infatti, scopo principale dell’ente è quello di «accogliere l’uomo di qualsiasi sesso, età, provenienza ed estrazione sociale che vive in una condizione di sofferenza, solitudine ed emarginazione, per dargli conforto, speranza e fiducia nell’avvenire».

 

Un sogno che può divenire realtà se tutti partecipano
Al progetto si può partecipare attivamente attraverso le donazioni che si possono fare attraverso il sito dell'associazione cliccando qui

 

Presidente dell’Associazione in carica è Irene Gaeta.
La sede dell’Associazione è a Vitinia, Via Castel Guelfo, n. 53/55 (RM).
Per ulteriori informazioni sull’Associazione visita il sito www.idiscepolidipadrepio.it

 

 

Ultimi articoli

seetoweb-siti-internet-brattiro